Una consolle che diventa tavolo: la P300 di Riflessi

I mobili trasformabili o si amano o si odiano.
A incominciare dal più famoso: il divano letto.
Spesso troppo scomodo come letto e troppo ingombrante come divano.
Nel caso invece di questa consolle prodotta da Riflessi dubito che possa trovare oppositori.
Nella peggiore delle ipotesi potrà lasciare indifferenti.
Perché se la vediamo chiusa è una normale consolle che svolge con dignità il compito banale di una consolle: ospitare un lume, qualche soprammobile, uno svuotasche o poco più. D’altronde cosa si può chiedere a un piano di appoggio profondo solo 50 cm? Gli puoi chiedere di ospitare almeno 12 persone a tavola, per esempio! Ecco cosa devono essersi detto alla Riflessi.

La consolle P300 infatti si può infatti aprire fino a diventare lunga 3 metri, con varie misure intermedie: 100, 150, 200, 250 centimetri.

A differenza di altri mobili (i famosi divano letto) che quando si trasformano in qualcos’altro possono facilmente avere un’aria cheap, la consolle di Riflessi mantiene una bella linea anche da aperta.
Sarà per le linee semplici ed essenziali, oppure per le tonalità in cui viene realizzata o, infine, per qualle leggera finitura in alluminio che la rende moderna senza appesantirla.
Certo le linee di giuntura ci sono e sono evidenti ma bisogna considerare che ha moltiplicato le sue misure di ben 6 volte.

Insomma, si tratta di una trasformazione ben riuscita.

 

 

consolle Riflessi p300 mobili trasformabili

 

 

consolle Riflessi p300 aperta

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Arredamento & Design

FOLLOW US ON