Kartell goes Taschen

Taschen dedica una monografia alla storia ultra-sessantennale di Kartell, il brand di design italiano leader mondiale nella produzione industriale di arredi in materiale plastico sinonimo di innovazione, e creatività, colore e tecnologia, presentando la rivoluzione della plastica nella vita quotidiana dal dopoguerra ad oggi, attraverso le voci e le immagini dei protagonisti, dei designer, dei prodotti stessi.

Un libro di 400 pagine che racconta l’avvincente storia dell’azienda “che visse due volte”: la prima diretta da Giulio Castelli, che la fonda nel 1949, e la seconda da Claudio Luti, che dal 1988 le imprime un nuovo corso. “Fare un libro su Kartell è molto più che concepire un libro di design – spiega Claudio Luti, Presidente di Kartell – parlare di questo marchio vuol dire, infatti, parlare di una famiglia, di una città, e dell’idea pionieristica che scoprì, grazie a un nuovo materiale, la Cultura della Plastica”.

Un’industria italiana del design che ha raggiunto fama e diffusione globale racconta al grande pubblico internazionale la nascita, l’evoluzione, le sfide e le conquiste, l’incessante spinta alla ricerca e all’innovazione tecnologica, il lavoro con i designer, i riconoscimenti – nove Premi Compasso D’Oro ADI nonché altri internazionali -, la distribuzione mondiale, ma soprattutto presenta i suoi prodotti, divenuti simboli del contemporaneo presenti nelle case di tutto il mondo, attraverso immagini storiche e d’archivio, annunci e visual, testi dettagliati sulle innovazioni tecnologiche, che svelano la storia della società nella quale si è sviluppata la cultura delle materie plastiche.

I sei decenni di attività, dal 1950 al 2000, sono analizzati attraverso i personaggi e i prodotti nel contesto storico italiano ed estero e sono realizzati in ordine cronologico, da Gillo Dorfles, critico, filosofo e artista; Deyan Sudjic,direttore del London Design Museum; Chantal Hamaide, direttrice della rivista “Intramuros”; R. Craig Miller, curatore e storico del design; Marie-Laure Jousset, curatore e responsabile del Design al Centre Pompidou di Parigi; e da Giovanni Odoni, giornalista ed esperto di design.

monografia kartell by teschen

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Arredamento & Design

FOLLOW US ON