Lampade da terra, funzionalità e stile

L’illuminazione è un elemento fondamentale per poter progettare al meglio una stanza. Una luce calda o fredda, forte o soffusa, può influenzare lo stile di una stanza e valorizzare o sminuire i complementi d’arredo. Ogni ambiente ha le proprie esigenze e queste vanno sempre tenute in considerazione quando si deve scegliere tra lampade, lampadari, plafoniere oppure abat-jour. Le lampade da terra sono tra gli elementi d’arredo quelli più essenziali, ricercati e capaci di personalizzare gli ambienti e rendere funzionali gli spazi. I modelli da terra sono pratici e versatili perché si possono collocare dove c’è la necessità di avere un punto luce, ad esempio accanto al divano del soggiorno o della zona living, alla scrivania in camera da letto oppure in ingresso. La loro comodità, inoltre, si sposa perfettamente con una grande varietà estetica, elegante e ricercata, oppure moderna e minimal.

lampade

Negli ultimi anni i designer si sono divertiti ad osare e creare delle piantane davvero originali che forniscono carattere a contesti altrimenti anonimi. Spesso sono dei veri e propri gioielli del design moderno: si possono trovare creazioni dai tratti semplici, classici o futuristici, particolari creazioni che puntano su originalissimi giochi di luci, molteplici forme ed ovviamente funzionalità, capaci di trasformare radicalmente il concetto di arredamento. Qualunque sia lo stile dell’abitazione, quindi, le lampade da terra sanno donare quell’atmosfera d’ambiente e quella illuminazione preziosa che contraddistingue ogni casa arredata con cura e amore.

piantana originale 1

piantana originale 2

piantana originale 3

 

E per i più fantasiosi è possibile realizzare delle lampade fai-da-te, ve ne mostriamo 3 tipi:

Lampada in carta

Si prende un pallone da spiaggia e lo si usa come supporto per fare la sfera della lampada. In un secchio si prepara la classica mistura vinavil con acqua e si mescola fino a ottenere un composto cremoso. Si gonfia il pallone, vi si stendono sopra i piccoli fogli, per esempio fumetti, carta igienica o garze. Poi con un pennello vi si stende sopra la colla vinilica, fino a impregnare completamente la carta. Dopo un giorno si sgonfia il pallone e delicatamente lo si rimuove sgonfiandolo, in modo da lasciare solo l’involucro di carta. A questo punto lo si mette su una piantana ricavata da un tubo di alluminio e come base di appoggio della lampada si può utilizzare un disco per smerigliare, fissato sul tubo con un raccordo per irrigazione.

lampada in carta

 

Lampada in PVC

Procurarsi un tubo in PVC con uno spessore da un millimetro. Realizzare su un foglio un disegno abbastanza semplice e lineare da riprodurre sul tubo e, per essere più precisi nell’incisione, incollare il foglio al tubo con della comune colla vinilica. Servirsi di un trapano con frese e di punte di varie dimensioni per tracciare i contorni del disegno, e ricavare sezioni “vuote”. Terminata l’incisione, lavare il tubo per eliminare tutta la carta, e pulire il lavoro da sezioni taglienti con della carta abrasiva. Il supporto della lampada può essere realizzato con un vecchio tagliere, con al centro un foro dove far passare il cavo elettrico.

lampada in pvc

 

Lampade Led da terra

Con il fai-fa-te è inoltre possibile realizzare delle lampade Led da terra, dopo aver acquistato i cavi necessari a collegare la lampadina Led che si posizionerà all’interno delle lampade ad una presa di corrente. I paralumi delle lampade potranno essere ricavati da carta velina o carta di riso, mentre la base potrà essere ricavata da legno compensato o cartone robusto.

lampada led

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Arredamento & Design

FOLLOW US ON